ott
28
2014

Ristrutturazioni ed ecobonus: l’Iva scenderà al 4%

ecobonus

Una delle modifiche al testo del ddl Sblocca Italia inserita nell’emendamento della Commissione Ambiente, che prevede che chi usufruisce delle detrazioni del 50% per le ristrutturazioni e del 65% per la riqualificazione energetica degli edifici pagherà l’Iva al 4% anziché al 10% o al 22%, se venisse confermata, potrebbe dare una forte spinta al settore delle costruzioni e delle ristrutturazioni. Relativamente alle ristrutturazioni, la formulazione dell’emendamento fa sorgere qualche dubbio: il testo sembra includere nell’agevolazione […]

ott
22
2014

Fotovoltaico, approvate le norme dello Spalma Incentivi

senato2

Via libera ai tre decreti attuativi delle norme Spalma Incentivi contenute nel Decreto Competitività (DL 91/2014). L’approvazione da parte del Ministero dello Sviluppo Economico risolve in particolare la situazione degli impianti fotovoltaici di potenza nominale superiore a 200 Kw, che erano in attesa del decreto per poter scegliere la modalità di rimodulazione degli incentivi. Il primo decreto approvato si occupa della rimodulazione volontaria degli incentivi all’energia prodotta da fonti diverse dal fotovoltaico. La norma consente […]

ott
9
2014

Taglia-bollette e spalma-incentivi: il dl Competitività ora è legge

legge

L’assemblea di Palazzo Madama ha approvato in via definitiva con 155 voti favorevoli, 27 contrari e nessun astenuto, il provvedimento di conversione del decreto-legge Competitività (91/2014), sul quale il Governo aveva posto la questione di fiducia. Il decreto ora convertito in legge, come sappiamo, contiene le norme del pacchetto taglia-bollette, compreso lo spalma-incentivi e la norma che impone di pagare parte degli oneri di sistema sull’elettricità autoconsumata. Come abbiamo riportato, le Commissioni Ambiente e Attività […]

set
15
2014

La strana politica dell’Italia: trivelle SI, eolico off-shore NO

Bandiera-italiana

In Italia ancora non abbiamo nessun impianto eolico off-shore, malgrado a largo delle coste italiane siano stati presentati in questi anni 15 progetti, nel più totale disinteresse di Governo e Confindustria. Eppure da Termoli a Brindisi, da Manfredonia a Gela, negli stessi ambiti dove gli impianti eolici off-shore si trovano di fronte a barriere insormontabili, potrebbero invece aprirsi nei prossimi mesi cantieri per nuove piattaforme petrolifere. Una scelta miope, che va contro gli interessi dell’ambiente, […]

Pagine:1234567...53»

OFFERTA MINIEOLICO

CONTATTI

NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter per essere aggiornati in tempo reale sul mondo del minieolico.